Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Abruzzogiovedì 18 settembre

Previsioni Meteo Italia

    • Stamane abbiamo dedicato un apposito approfondimento all'aspra disputa in essere tra un poderoso Vortice Perturbato Atlantico e l'Alta Pressione Africana. Disputa che si concretizza proprio sulle nostre regioni e che al momento fa sì che né l'una né l'altra struttura manifesti prevalenza. Un quadro che ci terrà compagnia anche nei prossimi giorni, tuttavia inizierà a sviluppare un discreto predominio l'Anticiclone proveniente da sud.

      Le temperature, in rialzo fin dai giorni scorsi, continueranno ad aumentare e si attesteranno su valori decisamente superiori alla norma. Tornerà il caldo, non v'è dubbio, ma i distinguo non mancheranno: al Sud e nelle due Isole Maggiori sarà senz'altro più caldo, al Centro si percepirà un clima a dir poco estivo, mentre il Nord godrà di giornate meno opprimenti.

      Il tempo venerdì 19 settembre
      Come ben sappiamo, visto che il tema è stato trattato qualche ora fa in apposita analisi, domani transiterà un impulso temporalesco da ovest. Investirà principalmente il Centro Italia e la Liguria, anche se non in modo diffuso. Le precipitazioni più consistenti colpiranno la Toscana e il Levante Ligure, estendendosi all'Umbria. Attenzione ai forti temporali, anche a sfondo grandinigeno. Non mancheranno sconfinamenti in direzione delle Marche e dell'Emilia Romagna, mentre al Nordest e sulle Alpi potrebbero cadere locali piovaschi o acquazzoni. Al Sud e nelle due Isole Maggiori, pur in presenza di nubi su coste ioniche e Sardegna orientale, il meteo sarà migliore e il caldo si farà sentire. In Sardegna e Sicilia, ad esempio, si potranno raggiungere picchi di 35°C.



      Meteo weekend
      Per sabato non ci aspettiamo grandi cambiamenti, difatti dovrebbe transitare un nuovo impulso temporalesco da ovest che presumibilmente potrebbe coinvolgere le stesse regioni. I fenomeni, tuttavia, sembrerebbero meno incisivi. Al Sud e nelle due Isole Maggiori, ma anche al Centro, farà caldo: Sicilia e Sardegna, ma anche la Puglia, potrebbero registrare punte di 35-36°C.

      Domenica, invece, l'Alta Pressione prenderà maggior possesso del nostro Paese e avremo condizioni di tempo di tempo buono. Continuerà a far caldo e probabilmente sarà la giornata coi picchi termici maggiori e diffusi. Nelle ore centrali non mancherà occasione per degli acquazzoni pomeridiani lungo la dorsale appenninica e sulle Alpi, ma nulla più.