Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Tornano le perturbazione atlantiche: maltempo più incisivo nei prossimi giorni

Prossimi giorni

Le prime incertezze atlantiche stanno forzando la resistenza anticiclonica lungo il fianco occidentale. L'azione erosiva è destinata ad accelerare nei prossimi giorni, col maltempo che tornerà in forze.

Previsioni Italiamercoledì 26 novembre

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni meteo altre località

Previsioni Meteo Italia

    • Sull'Italia permane una modesta struttura anticiclonica africana che determina condizioni di tempo buono o discreto su parte del Centro Sud. Nebbie e foschie testimoniano l'invecchiamento della struttura, ma a certificarne la crisi giungono i primi insidiosi sbuffi instabili atlantici che già stamane provocavano dei temporali sul Ponente Ligure.

      La situazione è destinata ad evolvere verso un peggioramento ben più marcato, che dovrebbe concretizzarsi a cavallo di metà settimana e che potrebbe accompagnarci fino all'esordio dell'inverno fissato in data 1 dicembre.

      Il tempo mercoledì 26 novembre
      E' atteso un peggioramento nelle regioni di Nordovest e del medio alto versante tirrenico, dove le piogge risulteranno spesso battenti e localmente a carattere di rovescio o temporale. Piogge che riusciranno ad estendersi sull'Emilia Romagna, il basso Veneto, sul Trentino meridionale ed anche su Marche e Abruzzo.

      Condizioni d'instabilità coinvolgeranno anche le coste del basso Tirreno, la Sicilia e la Sardegna, mentre andrà relativamente meglio nelle rimanenti regioni. I venti proverranno dai quadranti meridionali, mentre le temperature aumenteranno nei valori minimi e scenderanno le massime.



      Giovedì 27 novembre
      Transiterà una perturbazione più incisiva, che arrecherà piogge diffuse specie nella prima parte della giornata. Il maltempo si estenderà anche al Sud, dove tra l'altro proporrà localmente intensi temporali e dove insisterà a sprazzi sino a sera. Nelle altre regioni, al contrario, dal pomeriggio assisteremo ad un'attenuazione dei fenomeni, ma dovrebbe trattarsi di una semplice tregua. Sul fronte termico e dei venti cambierà poco o nulla, salvo un ulteriore rialzo delle temperature minime.

      Meteo weekend
      Il grande Vortice Perturbato iberico inizierà ad avvicinarsi alle nostre regioni di ponente, tant'è che venerdì un vivace richiamo sciroccale arrecherà maltempo sulla Sardegna orientale, al Nordovest e localmente su coste ioniche della Sicilia e della Calabria. Altrove tempo discreto e clima decisamente mite.

      Quella del sabato sarà probabilmente una giornata interlocutoria, decisamente variabile e con qualche pioggia sparsa. Domenica, invece, si prospetta un severo peggioramento a partire dalla Sardegna e in successiva estensione alle altre regioni.