Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Bel tempo, temperature in calo ma clima mite. Venerdì e sabato qualche pioggia

Prossimi giorni

L'Alta Pressione continuerà a tenere lontane le perturbazioni dal nostro Paese, regalandoci tepori primaverili pur confermando un calo delle temperature a partire da domani.

Previsioni Italiagiovedì 2 aprile

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni meteo altre località

Previsioni Meteo Italia

    • Sull'Italia vige un regime di Alta Pressione piuttosto marcato, capace ancora oggi di donarci temperature tardo primaverili in varie regioni. Splende e continuerà a splendere il sole, così come continuerà a soffiare il vento. Venti che localmente raggiungeranno intensità di tempesta, o addirittura di uragano. Questo perché le differenze di pressione tra il Mediterraneo e l'Europa centro settentrionali sono enormi.

      Il tempo mercoledì 01 Aprile
      La prima giornata del mese si mostrerà stabile, soleggiata e generalmente mite. Le temperature caleranno un po' ovunque, questo va detto, un calo che localmente raggiungerà punte di 7-8°C (ad esempio in Val Padana e lungo le adriatiche). Ciò nonostante le massime si attesteranno localmente in prossimità dei 20°C, ma stavolta sulle tirreniche.

      Da segnalare altre nevicate sui crinali alpini e qualche pioviggine serale sui litorali tirrenici della Calabria. La ventilazione rimarrà sostenuta dai quadranti settentrionali, soprattutto su Alpi, basso Adriatico e ad ovest della Sardegna.



      Giovedì 02 Aprile
      Cambierà poco o nulla. Avremo il passaggio di velature sul Nord Italia, mentre altrove i cieli resteranno sereni o poco nuvolosi. Sui confini alpini la nuvolosità apporterà altre nevicate. Segnaliamo, per concludere, un incremento della ventilazione di Ponente o Libeccio su tutte le regioni.

      Come sarà il weekend pasquale?
      Venerdì e sabato potrebbe transitare una perturbazione da nord, accompagnata da venti ancora settentrionali e un generale calo delle temperature. Le precipitazioni andrebbero a coinvolgere dapprima il Nord Italia, in seguito le regioni Centrali e poi il Sud. Si tratterebbe di un passaggio molto rapido, tant'è che le ultimissime proiezioni pasquali indicano prevalenti schiarite proprio domenica 5 aprile. Ci sarà un po' di vento da nord, questo si, ma il clima complessivamente si manterrà gradevole.

      Pasquetta, per concludere, potrebbe proporci un po' di variabilità specie su regioni orientali ma dal punto di vista climatico avvertiremo un bel po' di fresco per via di temperature in netto calo.