Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Laziomercoledì 17 settembre

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni Meteo Italia

    • Settembre, come ben sappiamo, è un mese transitorio. Alti e bassi, sovente, propongono scenari meteorologici diametralmente opposti: talvolta autunnali, talvolta estivi. Beh, quel che accadrà nei prossimi giorni ci darà testimonianza dell'estrema dinamicità mensile. Le prime due perturbazioni causarono ingente maltempo, specie la prima. I prossimi impulsi instabili arrecheranno violenti temporali, principalmente al Centro Nord.

      E l'Alta Africana? Verrà a trovarci, non v'è più alcun dubbio. Quando? Nel fine settimana. A dir la verità la sua influenza è già percettibile sotto il profilo termico, difatti le temperature hanno registrato un rialzo e continueranno ad aumentare nei prossimi giorni. Un rialzo che diverrà imponente nel fine settimana, quando avremo un'ondata di caldo davvero rilevante. Su alcune regioni, in particolare nelle due Isole Maggiori, dove i termometri potrebbero varcare i 35°C. Ma farà caldo anche nelle altre regioni.

      Il tempo giovedì 18 settembre
      Stamane abbiamo indicato un peggioramento fin da domani e difatti avremo delle precipitazioni sul Nordovest. Le più incisive coinvolgeranno Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, dove non mancheranno temporali. Le piogge si estenderanno in Trentino Alto Adige ed in Toscana. Ma vi saranno delle precipitazioni, deboli, anche sulla Sardegna orientale e qualche scroscio di pioggia più consistente tra Calabria e Sicilia. Da non escludere acquazzoni sparsi nelle interne laziali e abruzzesi. Nel resto d'Italia transiteranno velature più o meno consistenti.



      Venerdì 19 settembre
      Avremo un deciso aumento dell'instabilità nelle regioni Settentrionali e su parte delle Centrali. Le piogge più intense, a carattere di rovescio o temporale, investiranno la Toscana, il Levante Ligure e l'Emilia Romagna, con sconfinamenti in direzione delle Marche settentrionali. Pioverà anche su altre parti del Triveneto, in Lombardia e sui settori alpini occidentali. Locali acquazzoni, al pomeriggio, potrebbero svilupparsi tra Umbria e alto Lazio. Nel resto d'Italia tempo migliore e caldo in aumento, da segnalare inizialmente locali piovaschi sulla Sardegna orientale ma in rapida attenuazione.

      Meteo weekend
      Sabato avremo un nuovo transito temporalesco, che coinvolgerà la Toscana, il Levante Ligure, l'Umbria e le Marche, dove i fenomeni saranno anche violenti. Probabili sconfinamenti in Emilia Romagna, ma vi saranno delle piogge sparse al Nordest, in Lombardia e sulle Alpi. Nelle altre regioni prevalenza di bel tempo, salvo poche sterili nubi, e caldo in aumento. La colonnina di mercurio potrebbe sfiorare i 35°C in Sardegna e superare i 30°C in Sicilia e in diverse città del Sud.

      Domenica tempo in netto miglioramento e caldo in ulteriore accentuazione su tutte le regioni, ma soprattutto al Centro Sud e nelle due Isole Maggiori. In Sardegna e Sicilia si potrebbero superare i 35°C, ma temperature massime superiori ai 30°C le avremo anche al Sud e in alcune città del Centro Italia. Insomma, farà caldo.