Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Liguriavenerdì 3 luglio

Previsioni Meteo Italia

    • Abbiamo cercato di sintetizzare il più possibile l'evoluzione meteorologica dei prossimi giorni, anche perché gli spunti di discussione offerti dalla stasi anticiclonica sono veramente pochi. Certo, c'è il caldo, ma poco altro.

      Caldo afoso che s'intensificherà ulteriormente nella prima metà della prossima settimana, specie al Nord. E si estenderà verso le regioni meridionali. Così come si estenderanno anche i temporali di calore, che proveranno a dare refrigerio almeno in montagna.

      Meteo weekend
      Cosa aspettarci dalle giornate di sabato e domenica? Beh, niente di nuovo rispetto a oggi. Avremo solleone da Nord a Sud, con pochi temporali di calore che al pomeriggio inizieranno a svilupparsi sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale. Daranno del refrigerio temporaneo e cesseranno rapidamente entro sera. C'è da dire che qualche acquazzone potrebbero estendersi anche ai rilievi tosco-laziali e nelle zone interne della Sardegna.

      Ovviamente rimarrà il caldo, un caldo afoso che si farà sentire ancora di più soprattutto in Val Padana e lungo le coste. I picchi di caldo più rilevanti continueranno ad interessare il Nord Italia, le Centrali tirreniche e la Sardegna. Localmente i termometri sfioreranno 40°C.



      Super caldo e qualche temporale in più
      Come detto nella prima parte della prossima settimana ci aspettiamo l'ulteriore intensificazione del caldo nelle regioni settentrionali, con picchi di calore notevolissimi nelle città di pianura. Localmente si potrebbero raggiungere 38-39°C. Caldo e afa che si estenderanno progressivamente al Sud, anche in questo caso con massime superiori a 35°C.

      La novità più importante è rappresentata dal possibile ritorno di temporali pomeridiani più organizzati sulla dorsale appenninica e sui rilievi delle due isole maggiori. Il tutto dovrebbe avvenire soprattutto nelle giornate di martedì e mercoledì prossimi.