Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Lombardiamartedì 22 luglio

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni meteo altre località

Previsioni Meteo Italia

    • Le condizioni meteorologiche stanno subendo un rapido decadimento e l'ondata di caldo che ha segnato l'ultima parte della scorsa settimana è terminata. Persistono picchi termici notevoli all'estremo sud, ma è frutto del richiamo pre-frontale che precede la perturbazione. I venti da ovest stanno accelerando, così come temporali e rovesci di pioggia.

      Situazione che evolverà rapidamente verso un'instabilità diffusa, anche se come vedremo nei dettagli non mancheranno momenti di sole su alcune zone d'Italia. I contrasti termici scaturenti dall'irruzione d'aria fresca faciliteranno lo sviluppo di grosse celle temporalesche, spesso cattive, accompagnate da grandine e colpi di vento. Le temperature crolleranno e in alcuni casi si perderanno circa 10°C.

      Il tempo martedì 22 luglio
      Probabili temporali fin da subito nelle regioni tirreniche e sul Nordest, mentre le regioni di Nordovest - eccezion fatta per temporali su Alpi e Lombardia orientale - godranno di un miglioramento grazie all'afflusso di secche correnti settentrionali. L'instabilità si incattivirà nelle ore centrali, investendo diffusamente le regioni Centro Meridionali e Nordorientali.

      I venti, piuttosto sostenuti, dai quadranti occidentali renderanno i fenomeni più vigorosi e insistenti sui settori tirrenici. Non mancherà occasione per grandinate, a tratti piuttosto forti. In serata la fenomenologia si contrarrà, divenendo più occasionale. Da segnalare un consistente calo termico anche al Sud.



      Mercoledì 23 luglio
      In apertura di giornata insisteranno rovesci, anche temporaleschi, nelle tirreniche meridionali. Da subito instabilità che prenderà piede anche sulle Adriatiche, a causa di una ritornante da est, mentre nelle ore centrali della giornata avremo un coinvolgimento un po' di tutto il Paese. I fenomeni più vigorosi investiranno zone interne e limitrofe, ma non mancherà occasione per sconfinamenti anche su pianure e coste. Coinvolti anche diversi settori della Val Padana. In Sicilia e Sardegna meteo variabile, con probabili precipitazioni su settori occidentali sardi e settentrionali siculi. I venti continueranno a soffiare intensamente dai quadranti occidentali e il clima sarà fresco.

      Instabilità persistente
      Pur allontanandosi, il Vortice Instabile continuerà ad avere una certa influenza anche nella giornata di giovedì. Peraltro la circolazione atlantica dovrebbe inserirsi sull'Europa centro occidentale lambendo le nostre regioni settentrionali laddove ci aspettiamo un rinvigorimento dei fenomeni. La situazione tenderà a migliorare progressivamente sul finire della settimana, tuttavia su zone interne e rilievi non mancheranno ulteriori apporti temporaleschi di una certa vivacità. Le temperature acquisteranno diversi gradi, riportandosi su valori più consoni al periodo.