Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Pugliamartedì 2 settembre

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni Meteo Italia

    • Oggi è lunedì 1 settembre, giornata assolutamente rilevante perché sancisce l'esordio ufficiale dell'autunno. Le condizioni meteorologiche, rispettando le consegne, sono peggiorate repentinamente nelle ultime ore. Una forte perturbazione proveniente dal nord Europa ha fatto irruzione sul nostro Paese, aggirando le Alpi da est e presto si posizionerà sul Centro Sud.

      Si verrà a creare una ferita perturbata profonda, destinata ad accompagnarci per larga parte della settimana. Inizialmente continuerà a manifestarsi un severo maltempo su regioni Adriatiche e Meridionali, dopodiché osserveremo dell'instabilità abbastanza diffusa e persistente. Le temperature stanno crollando e il rialzo - piuttosto lento - dei prossimi giorni servirà a ripristinare condizioni termiche "normali".

      Il tempo martedì 2 settembre
      Vi saranno piogge particolarmente violente nelle regioni del medio versante Adriatico, in sconfinamento sino alla Riviera Romagnola. Il maltempo si manifesterà fin da subito, anche al Sud. Potranno verificarsi anche dei temporali grandinigeni rilevanti, associati a colpi di vento. Andrà decisamente meglio al Nord, specie ad ovest, con sole prevalente. Tempo buono anche in Toscana e Sardegna, mentre dal Lazio verso la Campania vi saranno nubi irregolari, con scrosci di pioggia, alternate a schiarite. Le temperature caleranno ulteriormente di qualche grado, mentre i venti continueranno ad essere sostenuti dai quadranti settentrionali e orientali.



      Mercoledì 3 settembre
      Il quadro meteorologico registrerà poche variazioni. Insisteranno condizioni di maltempo su regioni Adriatiche e al Sud - pur con fenomeni meno violenti rispetto ad inizio settimana - mentre l'instabilità prenderà piede anche su regioni del medio-alto versante tirrenico. Probabili degli scrosci di pioggia, anche a carattere temporalesco. Acquazzoni che si apriranno un varco su est Alpi e Sardegna nordorientale.

      Instabilità persistente anche nella seconda metà di settimana
      La perturbazione, pur perdendo vigore, continuerà ad interessarci anche nei giorni a seguire. Saranno frequenti i rovesci di pioggia, anche a carattere temporalesco, che avranno maggiore intensità e diffusione nelle ore centrali. Rovesci che si riproporranno con foga anche lungo l'arco alpino, mentre nelle zone pianeggianti del Nord Italia - eccezion fatta per l'Emilia Romagna - il tempo buono dovrebbe resistere. Così anche in Sardegna, dove salvo qualche acquazzone lungo la fascia orientale prevarrà il bel tempo. Le temperature saliranno di qualche grado un po' ovunque, specie le massime, mentre i venti continueranno a soffiare dai quadranti settentrionali ed orientali.