Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Sardegnadomenica 23 novembre

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni meteo altre località

Previsioni Meteo Italia

    • Gli ultimi giorni sono stati segnati, pesantemente, dal ritorno dell'Anticiclone africano. Come ben sappiamo trattasi di struttura coriacea e soprattutto calda, o comunque estremamente mite. Abbiamo avuto splendide giornate di sole, dal clima primaverile durante il giorno mentre le notti sono divenute fredde. Poi su alcune aree d'Italia si sono formate nebbie e persino nubi basse in grado di arrecare deboli piogge.

      La situazione è destinata a cambiare nei prossimi giorni, ma rispetto al passato forse avremo meno patemi d'animo. Le ultime emissioni dei modelli di previsione allontanano ad ovest il fulcro principale delle perturbazioni atlantiche, che mostreranno difficoltà ad estendersi verso est e che pertanto non dovrebbero dar luogo a persistenti nubifragi. I venti, ma lo vedremo, si disporranno anche stavolta dai quadranti meridionali e le temperature continueranno a mantenersi molti miti.

      Il tempo lunedì 24 novembre
      Le condizioni meteo non dovrebbero registrare sostanziali cambiamenti, eccezion fatta per le regioni nordoccidentali dove dal pomeriggio è atteso un progressivo peggioramento. Peggioramento che coinvolgerà Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta, meno la Lombardia. Nelle regioni indicate avremo piogge, più consistenti in territorio ligure dove potranno assumere carattere di rovescio o temporale. Su Alpi nevicherà a quote medio-alte. Altrove cieli poco nuvolosi, con più sole al Sud mentre sulla Sardegna orientale avremo nubi localmente compatte da Scirocco, con annesse anche delle pioviggini sparse.



      Martedì 25 novembre
      Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta riceveranno altre piogge, anche a carattere di rovescio. Piogge che in serata si estenderanno alla Toscana, ma il meteo si mostrerà instabile anche in Sardegna. La nuvolosità aumenterà anche sulle regioni adriatiche e lungo le coste ioniche, con possibili piovaschi. Si prospettano maggiori schiarite sul medio-basso versante tirrenico.

      Da mercoledì piogge in accentuazione
      Le crescenti influenze perturbate produrranno un più diffuso peggioramento. Mercoledì, ad esempio, le piogge si estenderanno anche sul Nordest e su regioni del medio-alto Tirreno. Qui potrebbero esserci anche dei temporali di una certa intensità. Si prospettano rovesci temporaleschi in Sardegna, nel sud della Sicilia e le prime piogge raggiungeranno le coste ioniche calabre.

      Giovedì ecco che il maltempo scivolerà con più facilità verso sud e diciamo che presumibilmente sarà la giornata peggiora dell'intera settimana. C'è da dire che in serata inizieranno ad apparire le prime schiarite nelle regioni occidentali, causa accentuazione dei venti di Maestrale. Schiarite che da venerdì dovrebbero distendersi verso est annunciando un nuovo miglioramento. Da metà settimana segnaliamo un generale calo delle temperature massime, mentre le minime inizieranno a salire fin da martedì.