Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Sardegnadomenica 2 agosto

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni meteo altre località

Previsioni Meteo Italia

    • Siamo entrati ufficialmente nel mese di agosto, il più vacanziero dei tre estivi. Ovviamente la speranza è che il meteo regga il più possibile, dispensando sole e caldo tanto a chi sta al mare quanto a chi sceglierà di andarsene sui monti.

      Le notizie in tal senso sono assolutamente confortanti, perché l'Anticiclone continuerà ad interessare le nostre regioni almeno sino al 10 agosto. Purtroppo si tratterà dell'Alta Africana e come consuetudine ci porterà temperature ben superiori alle medie stagionali. Insomma, continuerà la calura.

      Il meteo domenica 02 Agosto
      Per domani ci aspettiamo un generale miglioramento che riporterà il sole un po' ovunque, ma l'atmosfera resterà instabile al pomeriggio e difatti avremo dei temporali piuttosto consistenti sulla dorsale appenninica - in particolare nei settori centro settentrionali - e sulle Alpi. Qualche piovasco diurno sembrerebbe in grado di interessare anche le zone interne delle due Isole Maggiori.

      Sul fronte caldo cambierà poco o nulla. Le più alte temperature coinvolgeranno le regioni meridionali e insulari, dove i termometri continueranno a superare in agilità la soglia dei 35°C. soglia che si potrà superare anche in qualche città del Centro Italia.



      Il meteo a inizio settimana
      L'Alta Pressione, ovviamente africana, tornerà a prendere il sopravvento. Significa che avremo sole prevalente - anzi, solleone - su tutte le regioni. Le temperature riprenderanno a salire anche al Nord, dove da metà settimana prossima si tornerà sopra i 35°C. A preoccupare maggiormente è l'umidità, che renderà il caldo afoso soprattutto in Val Padana. Ma farà molto caldo ovunque, anche al Centro Sud e nelle due Isole Maggiori.

      Sul fronte temporali dobbiamo dirvi che oltre alle Alpi - dove avremo precipitazioni temporalesche da calore in eccesso - si manifesteranno fenomeni di rilievo anche sui settori appenninici meridionali e nei rilievi siculi. La causa dovrebbe essere imputabile all'intrusione d'aria relativamente fresca in quota. Ed è per questo che le temperature, pur mantenendosi alte, perderanno dei gradi.