Meteo sino 29 Giugno: Estate fortemente compromessa

Persisteranno ideali condizioni per una marcata instabilità atmosferica.



 

METEO SINO AL 29 GIUGNO  2020. Si chiama instabilità atmosferica quella che interessa e proseguirà a investire l’Italia nelle prossime due settimane. Non avremmo condizioni perenni di maltempo, bensì variabilità delle condizioni meteo che vedrà periodi soleggiati alternati ad altri temporaleschi, soprattutto nelle regioni centro-settentrionali.

 

Come abbiamo analizzato nel bollettino meteo a breve termine, nuove masse d’aria instabile tenderanno a generare temporali nell’arco della prossima settimana. Saranno protette dalla fase di instabilità regioni centro-meridionali italiane, dove al contrario prevarranno condizioni meteo abbastanza buone, se si fa accezione gli addensamenti nuvolosi, con qualche temporale nei monti.

 

La fase medio piuttosto instabile sfiora ormai l’anomalia climatica, in quanto sta persistendo eccessivamente. Inoltre, le previsioni meteo sino alla fine del mese, intravedono ancora periodi di instabilità atmosferica in molte regioni d’Italia, soprattutto al Centro-Nord.

 

Rammentiamo che nelle regioni settentrionali, soprattutto quelle a nord del fiume Po, ed in particolare le aree prealpine e di alpine, durante questo mese si verificano abbondanti precipitazioni. Tuttavia, un giugno così come quello che si prospetta dalle ultime proiezioni è anomalo, con un eccesso di giornate caratterizzate da temporali e precipitazioni, ma soprattutto da nuvolosità.

 

Verso la normalità si porterà la temperatura, anche se nelle giornate con precipitazioni questa tenderà a scendere, soprattutto nei valori massimi.

 

La causa dell’anomalia climatica sarà, ed è la persistenza di un’area di alta pressione, ovvero l’Anticiclone delle Azzorre, in pieno Atlantico, questo lascerà libera la via all’instabilità atmosferica verso l’Italia.

 

Nel frattempo nel Nord Africa si sta organizzando una massa d’aria molto calda, se non caldissima. Alcune proiezioni prospettano temporanee folate di caldo rovente verso le regioni centro-meridionali. La probabilità che esse avvengano nell’arco del mese di giugno non è elevata, ma neppure trascurabile. Nel caso sarebbero di breve durata, perché limitata nell’egemonia verso nord, dalla presenza di basse pressioni soprattutto le regioni settentrionali italiane.

 

Concludendo, il mese di giugno si potrebbe concludere decisamente meno estivo rispetto a quello degli ultimi anni, addirittura potrebbe rammentare annate come quella 2014, se non essere anche peggiore a tratti.

 

Vi aggiorneremo con i prossimi appuntamenti.

 

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità rispetto a quelle a più lungo termine.

 

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia:

– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

 

 

 



Exit mobile version