Questo sito fa parte del NetWork

Irrompe l’aria fredda. Raffreddamento record, nevica su Alpi, grandine e nubifragi in pianura

Va ben peggio rispetto alle previsioni, forse.

irruzione aria fredda su italia
Irruzione aria fredda su italia associata a fronte freddo.

 

È sempre molto complesso interpretare un’evoluzione meteo dinamicissima come quella che si è scatenata.

 

Ore 12:30, una situazione emblematica sono le temperature in pianura della Lombardia regione segata in due dal fronte freddo. Dove nel settore occidentale si segnano 9°C in pianura, ed in quello orientale si sfiorano 26°C. C’è un gradiente termico pazzesco. Nevica nel settore occidentale alpino della regione fin sotto i 1500 metri, ma la quota potrebbe andar giù nelle Alpi anche sui 1000.

 

A causare il crollo termico sono anche i forti temporali che associati all’aria fredda in arrivo, amplificano quello che è un raffreddamento da record.

 

Vi parliamo sovente di meteo estremo, e questo tale appellativo lo merita tutto.

 

La perturbazione a carattere freddo toccherà tutta Italia, con temporali sparsi, anche di forte intensità, possibilità concreta di nubifragi e grandine. Le raffiche di vento sono in sensibile intensificazione.

 

Nel frattempo, si è formato un profondo ciclone nel Nord Italia, secondario a quello sulle Isole Britanniche. Assieme risucchiano verso sud aria artico marittima.

 

Aria artico marittima che non è gelida come quella che transita sulle terre emerse del Nord America, dove con una situazione meteo come quella attuale si avrebbe un crollo termico ancor più intenso.

 

Crollo termico che in alcune località minaccia di essere anche di 15°C in poche ore. Ed è perciò che parliamo di raffreddamento record. Per altro questo sta avvenendo in settembre, un mese non proprio affine a eventi meteo come quello che stiamo osservando.

 

Ma come già detto in passato, le stagioni si stanno come amalgamando: sprazzi d’inverno si spingono alla primavera e viceversa, e così succede con le altre stagioni. Per dirla chiara, un bel caos meteo climatico che rende complesso fare previsioni meteo, ma che comporta anche difficoltà di adattamento per tutti gli esseri viventi.

 

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità rispetto a quelle a più lungo termine.

 

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia:

 

– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

PREVISIONI METEO TUTTA ITALIA

PREVISIONI MONDO

 

 

Exit mobile version