Gran RINFRESCATA settimanale: non è ancora meteo d’Estate

Attenzione a scoprirsi troppo


fresco
Prossimo weekend al fresco

 

Nonostante l’Alta Pressione africana abbia provato a imporsi con forza, portando le temperature su livelli davvero alti, la situazione sta per cambiare. Diciamo che abbiamo avuto la prima sensazione d’afa, specie al Sud, Sicilia e Sardegna.

Advertising
Advertising

 

Eppure quest’anno abbiamo vari elementi della circolazione atmosferica che non depongono a favore di un consolidamento dell’Alta Pressione africana. Ce ne renderemo conto in settimana, allorquando aria fresca oceanica irromperà sul nostro Paese facendo diminuire fortemente le temperature.

 

Una diminuzione che rischia di farsi più pronunciata nel corso del fine settimana, momento in cui potrebbe intervenire un vortice di bassa pressione proveniente dal Nord Europa. Ed è proprio tale struttura che rappresenta una vera e propria spada di Damocle sull’accelerazione dell’Estate.

 

Non è ancora giunto il momento di proclamare l’inizio della bella stagione, nonostante vi siano elementi che puntano in quella direzione fin tanto che permarranno strutture depressionarie a nord delle Alpi non si potrà cantare vittoria. Ogni tentativo di consolidamento dell’Alta Africana verrà rispedito al mittente e la prima settimana di giugno rischia di farsi ricordare non per il sole ma per il brutto tempo.

 

Brutto tempo e gran fresco, perché osservando le proiezioni termiche possiamo dirvi che le temperature potrebbero perdere sino a 10°C. Il calo sarà forte soprattutto in quelle regioni dove il caldo s’è fatto sentire maggiormente, quindi al Sud e tra le due Isole Maggiori. Poi per carità, l’Estate non è ancora arrivata e c’è tutto il tempo per raggiungere certe temperature. Ma quest’anno, viste certe configurazioni dell’atmosfera, la bella stagione potrebbe avere non poche difficoltà.