Questo sito fa parte del NetWork

Meteo Italia al 22 luglio: brusco PEGGIORAMENTO

Prima rottura dell'Estate

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO A 15 GIORNI

Ne stiamo parlando da giorni, prima come ipotesi poco probabile ora con probabilità in rapida crescita. Ipotesi meteo climatica che, se confermata, spalancherebbe le porte a una prima rottura dell’Estate 2021.

 

Gli ultimissimi aggiornamenti modellistici, pur con le ovvie differenze del caso, individuano un peggioramento attorno a metà luglio. Mancherebbe una settimana circa, momento in cui una depressione nord atlantica potrebbe gettarsi sul Mediterraneo innescando l’isolamento di una goccia fredda.

 

Un vortice ciclonico secondario foriero di maltempo, localmente severo. I contrasti termici sarebbero enormi e le precipitazioni potrebbero risultare fin troppo violente.

 

Il meteo al 22 luglio

IL METEO A BREVE TERMINE

Nel frattempo siamo nuovamente nel clou dell’accelerazione africana, aspettiamoci temperature massime superiore a 40°C in varie zone d’Italia e in particolare tra le due Isole Maggiori.

 

Al Nord, invece, siamo in attesa di un rapido peggioramento temporalesco innescato da una massa d’aria fresca proveniente dall’Oceano Atlantico. Temporali che ancora una volta potrebbero risultare violenti, soprattutto su Alpi e Prealpi ma con probabili sconfinamenti pure in Val Padana. Evoluzione che andrà monitorata tra 24-36 ore, allorquando anche i modelli ad alta risoluzione sapranno essere più precisi su entità e distribuzione dei fenomeni.

 

STOP ESTATE

Riprendendo quanto scritto in apertura, è evidente che qualora la goccia fredda dovesse realmente giungere a destinazione – ovvero sulle nostre regioni – si tratterebbe di un primo consistente stop dell’Estate.

 

Dopo un mese di caldo africano quasi ininterrotto, i contrasti termici scaturenti dall’ingresso del fresco potrebbero incentivare precipitazioni particolarmente forti, anche violente. Quindi temporali, quindi grandinate, quindi colpi di vento. Stavolta potrebbero essere fenomeni diffusi, associati peraltro a un crollo delle temperature. Insomma, una gran rinfrescata.

IN CONCLUSIONE

Ovviamente non stiamo parlando della fine dell’Estate, piuttosto di uno stop per un tagliando di metà stagione. La bella stagione, infatti, potrebbe tornare rapidamente in sella e ancora una volta in compagnia dell’Anticiclone Africano.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

Exit mobile version