Meteo Italia nel lungo termine: CALDO esagerato, miraggio FRESCO

Le novità restano, ma...


POSSIBILE EVOLUZIONE METEO A 15 GIORNI

Osservando i modelli matematici possiamo dirvi che la situazione, rispetto all’ultimo approfondimento proposto, registra qualche modifica ma si tratta comunque di un quadro meteo climatico che potrebbe avvicinarsi a quanto scritto nelle precedenti 24 ore.

Advertising
Advertising

 

Per capirci, il flusso oceanico proverà a spingersi verso sud, direzione Mediterraneo. Le regioni del Nord rimarranno costantemente esposte, difatti qui il fresco si farà sentire più spesso o comunque avremo un contenimento dell’ondata di caldo africano che continuerà a colpire il resto d’Italia.

 

Per quanto riguarda le altre regioni dobbiamo dirvi che la bolla sahariana non se ne andrà tanto facilmente, tutt’altro. Tuttavia strappi oceanici potrebbero favorire temporanei rientri nei ranghi delle temperature.

 

Il meteo nel lungo termine

IL METEO A BREVE TERMINE

Per quanto riguarda i prossimi giorni partiamo ovviamente dal fine settimana, che come saprete sarà rovente. Al Centro Sud e nelle due Isole Maggiori, in particolare la giornata di sabato dove le temperature massime potrebbero superare localmente quota 40°C.

 

Al Nord, al contrario, gli spifferi oceanici continueranno a portare temporali localmente violenti e nella giornata di domenica ci sarà un maggiore inserimento d’aria fresca che oltre a determinare fenomeni diffusi causerà una diffusione dell’instabilità verso le regioni centrali e la Sardegna.

 

Occhio, perché i contrasti termici potrebbero innescare temporali potenzialmente violenti, con grandinate e colpi di vento.

 

FORNACE AFRICANA, NON MOLLA

Lo abbiamo detto, lo dobbiamo ribadire: quando si ha a che fare con l’Anticiclone Africano eventuali azioni rinfrescate vanno pesate al grammo. Le correnti atlantiche potrebbero avere non poca difficoltà a penetrare sul Mediterraneo, tuttavia nella prima quindicina di agosto potrebbero esserci degli strappi rinfrescanti che perlomeno servirebbero a regalarci qualche giorno di normalità termica.

 

Ci stiamo riferendo alle regioni del Centro Sud e alle due Isole Maggiori, mentre al Nord le condizioni meteo non dovrebbero mutare di una virgola proponendo temperature ben più basse che nel resto d’Italia ma soprattutto precipitazioni temporalesche di una certa violenza.

IN CONCLUSIONE

Condizioni meteo che potrebbero cambiare di qualche virgola, ma chi si aspetta uno stravolgimento purtroppo resterà deluso, c’è poco da fare. L’Anticiclone Africano quest’anno ha deciso di farci veramente soffrire.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

 

Per una più rapida consultazione SEGUICI su

Google News

SOCIAL NETWORK

Siamo su Facebook

Twitter

Instagram