METEO sino 7 Luglio. Forti TEMPORALI, refrigerio, poi CALDO ancora fortissimo

Nel weekend arrivano temporali forti, ma solo al Nord, con grandine. Poi ancora anticiclone africano portate folate di vento bollente


METEO SINO AL 7 LUGLIO 2021, ANALISI E PREVISIONE

La calura ha allentato la morsa grazie alla ritirata dell’anticiclone, anche se le conseguenze meteo sono limitate. Le regioni settentrionali sono le uniche che risentono dell’instabilità legata alle infiltrazioni fresche convogliate da una circolazione depressionaria presente sull’Europa Centrale.

Advertising
Advertising

 

Il contrasto con l’aria più calda preesistente favorisce temporali tra zone alpine e parte delle pianure del Nord-Est. Nel fine settimana entreranno in azione correnti più instabili di provenienza atlantica verso il Nord, con ulteriore cedimento dell’anticiclone. Sono previsti temporali non solo sulle Alpi, ma anche sulle pianure.

Evoluzione prevista ad inizio settimana

 

TREGUA DAL CALDO

Il caldo africano tenderà ulteriormente ad attenuarsi venerdì, con l’anticiclone africano che andrà un po’ a flettere, consentendo l’afflusso di correnti più secche e meno roventi dai quadranti settentrionali. Le temperature si manterranno comunque sopra la medie, ma il clima risulterà meno infuocato, dopo i picchi di 45 gradi tornato in Sicilia.

 

La bolla rovente africana arretrerà verso sud. Un ulteriore afflusso d’aria fresca è atteso in avvio di settimana, con calo termico che riguarderà in parte anche il Sud dopo il temporaneo riscaldamento domenicale. In questa continua altalena, sembra probabile una nuova imponente fiammata sahariana verso metà della prossima settimana.

 

IMPULSO TEMPORALESCO CONDIZIONERA’ IL METEO AL NORD

L’approssimarsi di un fronte da ovest potrebbe determinare un incremento dell’instabilità nella giornata di sabato su Alpi e regioni di Nord-Ovest. I temporali potranno risultare occasionalmente forti e accompagnati da grandinate, per via dei contrasti che si porranno in essere tra le infiltrazioni fresche atlantiche e l’aria caldo-umida preesistente.

 

Nel corso del fine settimana farà irruzione un fronte più organizzato che penetrerà in tutto il Nord, seguito da correnti più fresche. Il guasto sarà più significativo al Nord Italia con temporali anche forti e diffusi. Il sistema frontale lambirà anche il Centro Italia con qualche acquazzone in Appennino, mentre il sole resterà dominatore indisturbato al Sud.

 

RIPRESA DEL CALDO AFRICANO, ECCO QUANDO

Ad inizio settimana l’Italia sarà interessata dall’afflusso di correnti più fresche al seguito del fronte instabile di domenica. Già da martedì cambierà tutto. L’approfondimento di una saccatura depressionaria tra il Regno Unito e la Francia determinerà il probabile afflusso di una nuova corrente sahariana verso l’Italia, che riporterà la canicola intensa e le temperature oltre i 40 gradi.

 

ULTERIORI TENDENZE METEO

Un potente regime caldo anticiclonico sembra in grado di poter perdurare per buona parte della nuova settimana. Il clima si farà rovente prima su tutta Italia e poi soprattutto al Centro-Sud. Dopo metà settimana ci potrebbe infatti essere un peggioramento al Nord, per le prime infiltrazioni instabili legate alla lenta avanzata di una saccatura dall’Ovest Europa.