METEO sino 8 luglio. Dai TEMPORALI alla nuova FIAMMATA AFRICANA

Weekend di forti temporali, ma solo al Nord. Nella prossima settimana ancora anticiclone africano protagonista

METEO SINO ALL’8 LUGLIO 2021, ANALISI E PREVISIONE

L’anticiclone prevale sull’Italia, ma stanno entrando in azione correnti più instabili di provenienza atlantica verso il Nord, dove le condizioni meteo sono in deterioramento. I flussi instabili sono collegati ad una depressione con fulcro a ridosso della Gran Bretagna. Due distinti impulsi perturbati condizioneranno il meteo del weekend.

 

Sono previsti temporali non solo sulle Alpi, ma anche sulle pianure del Nord. Gli episodi temporaleschi potranno risultare occasionalmente forti e accompagnati da grandinate, per via dei contrasti che si porranno in essere tra le infiltrazioni fresche atlantiche e l’aria caldo-umida preesistente.

Nuova rimonta dell’anticiclone africano verso l’Italia

 

TEMPO IN PEGGIORAMENTO AL NORD, SOPRATTUTTO DOMENICA

Il primo fronte ormai imminente determinerà un incremento dell’instabilità su Alpi e regioni di Nord-Ovest, con coinvolgimento di alcune aree della Val Padana tra sera e notte.  Nel corso del fine settimana farà irruzione un secondo fronte più organizzato che penetrerà in tutto il Nord, seguito da correnti più fresche.

 

Il guasto sarà localmente significativo, con temporali anche forti e diffusi che dilagheranno dalle Alpi alle pianure e potranno essere accompagnati da locali nubifragi e grandinate. Il sistema frontale lambirà anche il Centro Italia con qualche sporadico acquazzone in Appennino, mentre il sole resterà dominatore indisturbato al Sud della Penisola.

 

CALDO PIU’ SOPPORTABILE E TEMPORANEO REFRIGERIO

Un nuovo afflusso d’aria fresca, al seguito del fronte d’instabilità, è atteso in avvio di settimana, con calo termico che riguarderà in parte anche il Sud dopo il temporaneo riscaldamento domenicale. La calura in questa fase sarà decisamente sopportabile, con la canicola che allenterà la morsa solo per poco.

 

ONDATA DI CALDO AFRICANO LA PROSSIMA SETTIMANA

Già da martedì cambierà tutto, con l’anticiclone che tornerà ad irrobustirsi in sede mediterranea e verrà supportato da un marcato apporto di masse d’aria calda d’estrazione subtropicale. Le temperature torneranno a salire, con grande caldo un po’ ovunque che dovrebbe raggiungere l’apice attorno a metà settimana.

 

La storia si ripeterà ancora una volta. L’approfondimento di una saccatura depressionaria tra il Regno Unito e la Francia sarà direttamente responsabile dell’afflusso della nuova corrente sahariana verso l’Italia, che riporterà la canicola intensa. Il potente regime caldo anticiclonico sembra in grado di poter perdurare probabilmente per il resto della settimana.

 

ULTERIORI TENDENZE METEO

Le temperature torneranno su valori infuocati prima su tutta Italia e poi soprattutto al Centro-Sud. Dopo metà settimana ci potrebbe infatti essere un peggioramento al Nord, per le prime infiltrazioni instabili legate alla lenta avanzata di una saccatura dall’Ovest Europa. I contrasti con l’aria caldo-umida preesistente potranno favorire violenti temporali.

Exit mobile version