Meteo, Boom di temporali e nubifragi la prossima settimana

Ci risiamo

Non se ne esce… Quest’anno l’estate sembra realmente intenzionata a farsi desiderare, quest’anno le condizioni meteo che stiamo osservando hanno poco o nulla a che vedere con la normalità stagionale.

 

Di questi tempi gli anni passati stavamo già commentando temperature eccezionalmente alte, ma anche qualora le temperature fossero state più basse e quindi consone al periodo avremo commentato senz’altro un altro tipo di tempo. Quest’anno no, quest’anno non facciamo altro che commentare precipitazioni.

 

Ahi noi dovremmo commentarle anche nel corso della prossima settimana perché è ampiamente confermato il severo peggioramento. I modelli di previsione concordano ormai tutti nel proporre un pericoloso approfondimento ciclonico nel cuore del Mediterraneo. Una situazione che andrà seguita con molta attenzione perché da un lato avremo aria instabile umida proveniente dall’Atlantico, dall’altro lato avremo aria fresca proveniente da est.

 

Un mix certamente pericolosissimo, di fatti le prime proiezioni ad alta risoluzione ci dicono che i fenomeni potrebbero risultare violenti per diversi giorni e in molte zone d’Italia.

 

Per fenomeni violenti intendiamo chiaramente temporali a carattere di nubifragio, spesso e volentieri accompagnati anche da grandinate di un certo spessore. Per non parlare delle temperature, infatti sono previste in deciso calo diffusamente al di sotto delle medie stagionali. Di sicuro non sarà un tipo di tempo adeguato al mese di giugno né tantomeno all’estate.

 

Quanto durerà questa fase? Carte alla mano di possiamo dire che molto probabilmente si protrarrà oltre metà mese, quindi si corre il rischio che gli strascichi instabili possano protrarsi fino all’ultima decade di giugno.

Exit mobile version