logo tempoitalia

Meteo News - Editoriali

Maggio CALDISSIMO e PIOGGE simil tropicali

I modelli matematici stagionali, ma anche quelli che prospettano linee di tendenza sino a 45 giorni, sono sempre di supporto al fine di ottenere una visione d'insieme del clima che avremo nel prossimo futuro. Ovviamente, l'affidabilità della previsione diminuisce quando più la previsione è a lungo termine.

I modelli matematici con previsioni ad un mese e mezzo, rilevano che per Maggio si potrebbe avere un naturale incremento della temperatura, con possibili ondate di caldo. Questa previsione emerge già in un arco temporale di previsione delle due settimane. Però rileviamo anche l'influenza di correnti che saranno a tratti umide, che potrebbero dare genesi a fasi temporalesche.

Anche Aeronautica Militare, nel bollettino con validità mensile rileva un trend al riscaldamento, ma non evidenzia eccessi, anche perché non si possono prevedere con affidabilità a tale distanza temporale.

Ma con Maggio si potrebbero avere eccessi meteo rilevanti, questo perché è nella sua natura. L'anno scorso, era il Maggio 2019, si ebbero anomalie con meteo rigido, persino nevicate a quote insolitamente basse. Ma con la fine di Maggio, il Giugno esordì caldissimo, immergendoci in una caldera termica. Una sorta di forno crematorio che portò la temperatura a livelli smisuratamente elevati sopratutto in Francia.
Il caldo gradualmente divenne asfissiante specie nel Nord Italia, con valori anche di 40°C alla fine del mese in varie località, oltre che indici di calore da sud est asiatico.

Ma torniamo al Maggio 2020. In questo periodo non abbiamo la percezione del meteo che fa perché trascorriamo buona parte del tempo al chiuso, però per buona parte di Aprile ci sono state temperature superiori alla media. Ma anche ondate di freddo che però hanno interessato marginalmente l'Italia.

Un elemento che è abbastanza assente è una regolare piovosità. L'altro ieri ci sono state piogge, le quali hanno avuto intensità moderata, che però per effetto stau si sono accanite con rilevante intensità, in alcune aree esposte allo Scirocco, come la parte orientale della Sardegna, con picchi di 200 millimetri di pioggia, e nel Piemonte occidentale, sino a circa 150 millimetri.

Tutto sommato sono eventi meteo che avvengono ogni anno, perciò li potremmo anche considerare normali. Mentre anomala è l'assenza di piogge primaverili.

Ma ora ci immergeremo nel Maggio che è praticamente dietro l'angolo, e le previsioni climatiche accentuano i possibili sbalzi termici, con l'ingerenza ancora presente d'aria fredda artica, ma anche molto calda proveniente dall'entroterra nord africano.

Ed ecco che ci vorrà poco per avere fulminee ondate di calore, magari pre-frontali, con temperature molto alte, anche oltre i 35°C in talune località.

La presenza di forti sbalzi termici potrebbe alimentare la formazione di temporali intensi, quindi anche di nubifragi e grandinate. Ed ecco che mancherebbero i benefici della pioggia primaverile.  Ciò è solo un'ipotesi, anche frutto dei modelli matematici stagionali, che prospettano un Maggio 2020 caldo, ma con maggiori piogge rispetto alla media su parte d'Italia.
LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Federico De Michelis

23 aprile 2020 - ore 21:18

Cerca per tag: caldo anomalo maggio 2020 ondata di calore