Meteo News - Editoriali

Meteo, cambio drastico! Dal “non autunno” all’inverno, brusca accelerazione

La svolta meteo tanto annunciata si è puntualmente realizzata! Dopo settimane e settimane di siccità , addirittura con emergenza incendi con rari precedenti nei boschi alpini, ecco che la pioggia è giunta abbondante e copiosa, in taluni casi anche troppo intensa, ma il rischio di nubifragi era ben messo in conto.

Da qualche parte troppa pioggia, in altre parti ancora poca. Ci vuole ben altro per compensare la forte penuria di pioggia che ha caratterizzato in lungo e in largo questo 2017. Ma è un buon punto di partenza, anche perché novembre è partito bene e promette altre occasioni per piogge importanti.

Laddove imperversavano fino a qualche giorno fa gli incendi, in questi giorni è giunta persino a posarsi la prima neve! Sembra assurdo, ma solo perchè tutto è avvenuto in modo fin troppo rapido. La vera anomalia era però la situazione precedente con l'ottobre segnato dall'infinito anticiclone.

Il maltempo giunto sull'Italia ha avuto infatti caratteristiche quasi invernali, o comunque consone all'inizio dell'inverno. Novembre, pur essendo un mese ancora autunnale, può presentare i primi episodi di freddo invernale e anche la neve. La storia del passato, anche recenti, insegna che non sono rare le nevicate novembrine fino in pianura, specie al Nord.

Insomma, non dobbiamo sorprenderci troppo di questo repentino passaggio verso condizioni meteo perturbate somiglianti all'inverno. Certo, lo percepiamo in modo importante il cambiamento, ma solo perché siamo passati da un estremo all'altro. L'importante è che siano giunte le precipitazioni.

Le prospettive indicano un novembre scoppiettante, sicuramente variabile e con colpi di scena. Pioverà ancora, ma soprattutto potrebbero presentarsi presto nuovi raffreddamenti per colate d'aria artica. E il meteo potrebbe assumere a tratti caratteristiche ancor più invernali.

Nuove maltempo potrebbero d'altronde scaturire anche da queste discese fredde, favorevoli alla genesi di vortici di bassa pressione sul Mediterraneo. Pioggia o neve, ormai è novembre. Ma l'importante è che continui a cadere qualcosa dal cielo.

Mauro Meloni

7 novembre 2017 - ore 18:47