Meteo News - Focus Meteo

Meteo con GELO e NEVE insoliti in Spagna, influenzerà Italia

Le condizioni meteo sulla penisola iberica vedono temperature diffusamente sotto la media tipica del periodo, ciò succede ormai da parecchi giorni, tanto che durante la scorsa settimana si sono avute persino nevicate sui rilievi settentrionali. Il gelo è stato registrato sui rilievi, fin sino ai 1000 metri di quota nel nord del Paese. Fatto davvero insolito per giugno.

In giugno un periodo così freddo in Spagna è abbastanza insolito, e costituisce un'anomalia climatica rilevante. In questi giorni si discute dell'ipotesi che l'asse d'aria fredda che raggiunge la penisola iberica, possa traslare verso l'Italia.

I modelli matematici di previsione meteo escludono, nell'arco della settimana entrante tale evoluzione. Peraltro, anche varie previsioni fino a due settimane di validità non rilevano sostanziali cambiamenti, peraltro prospettano ulteriori impulsi d'aria fredda verso la penisola iberica, e di conseguenza ondate di calore verso l'Italia.

In effetti, l'anomalia climatica iberica è alquanto insolita, ed evidenzia che qualcosa nell'equilibrio delle correnti atmosferiche su vasta scala si è inceppato. Generalmente, quando masse d'aria fredda raggiungono la penisola iberica, di conseguenza in Italia abbiamo richiamo di aria calda dall'Africa. Ciò diventa anomalo quando si ripete parecchie volte come è avvenuto, e come dovrebbe succedere.

In Europa è presente una circolazione atmosferica che si è praticamente bloccata, con l'Europa occidentale che ha temperature più basse della media, mentre una sorta di asse che va dall'Italia verso la Scandinavia segnala temperature sopra la media, mentre la parte più orientale della Russia europea e la Siberia occidentale, hanno temperature sotto la media. Questa situazione è chiamata condizioni di blocco, e favorisce anomalie climatiche che persistono per molto tempo.

Previsioni meteo a più lungo termine, che purtroppo hanno una minore affidabilità, individuano alcune novità: sia il centro meteo europeo che quello americano, prospettano che l'asse d'aria fredda che interessa attualmente la Spagna, trasli tra attorno ai primi di luglio verso l'Italia. Ciò avverrebbe nel periodo più caldo dell'anno, perciò non c'è da attendersi un'ondata di freddo, bensì una situazione meteo favorevole allo sviluppo di condizioni temporalesche, con temperature temporaneamente sotto la media. Ma questa previsione sarà la da confermare.

Ora come ora, appare altamente probabile invece che l'Italia sia interessata soprattutto da ondate di calore nordafricano, mentre la penisola iberica goda di un insolito clima più fresco della norma, e soprattutto dell'Italia. Ma prima o poi la situazione meteo cambierà.


LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Federico De Michelis

16 giugno 2019 - ore 13:00