logo tempoitalia

Meteo News - Meteo 15 giorni

METEO dal 16 al 22 dicembre: MALTEMPO e NEVE basse quote, poi Alta Pressione per poco tempo

PREVISIONI METEO DAL 16 AL 22 DICEMBRE 2017, ANALISI ED EVOLUZIONE
Correnti artiche alimentano una vasta saccatura perturbata protesa fin sul Mediterraneo, portando ad un nuovo progressivo raffreddamento anche sull'Italia.

Il transito di una perturbazione sull'Italia, che è seguita da quest'aria fredda, ha favorito la genesi di un vortice depressionario, che farà attardare nel weekend iniziato l'instabilità su gran parte del Centro-Sud.

Il fine settimana sarà quindi caratterizzato da un nuovo significativo raffreddamento, con venti settentrionali ed il ritorno della neve sui rilievi appenninici localmente fino a quote collinari.

Il raffreddamento, nella prima fase, sarà pressoché nullo su buona parte del Nord Italia perché protetto dalle Alpi.

Dicembre propone quindi scenari di nuovo prevalentemente invernali, che potrebbero protrarsi per più giorni, a causa dell'insistenza di flussi d'aria fredda che poi giungeranno dai Balcani.

Le nevicate, localmente a bassa quota, dovrebbero limitarsi principalmente alle regioni adriatiche. Il freddo si acuirà nei primi giorni della nuova settimana, quando arriveranno correnti un po' più rigide dai Balcani. Nel contempo l'anticiclone si espanderà in parte sull'Italia, garantendo meteo più soleggiato soprattutto a metà settimana. A seguire, le correnti artiche potrebbero essere di nuovo in agguato verso i giorni natalizi.

Va inoltre sottolineato che l'aria fredda tenderà a giungere, come spesso succede, con lieve ritardo su buona parte del Nord Italia, perché frenata dalle Alpi, ma nelle settimana entrante, l'avvento di una fase di Alta Pressione favorirà le inversioni termiche nelle Valli ed in Val Padana, su questa torneranno le nebbie.

METEO SABATO 16 DICEMBRE, CLIMA PIU' FREDDO E PRECIPITAZIONI AL CENTRO-SUD
Troveremo precipitazioni su gran parte del Centro-Sud ed inizialmente anche in Romagna. I fenomeni più incisivi riguarderanno dapprima Sicilia, Calabria e Puglia meridionale, ma tenderanno ad attenuarsi. L'instabilità poi si concentrerà tra le regioni centrali e la Campania, ove verrà esaltata dai contrasti dovuti all'intrusione dell'aria fredda artica.

La quota neve scenderà fino ai 700/800 metri su zone appenniniche romagnole e dell'Italia Centrale, specie tra Marche, Umbria e Toscana. Questo ritorno a scenari da pieno inverno non riguarderà direttamente il Nord, che resterà ai margini dell'instabilità. Avremo infatti prevalenti spazi soleggiati in Val Padana, mentre più nubi si avranno sulle Alpi con spruzzate di neve sui crinali di confine.

METEO DOMENICA 17, ULTERIORE INSTABILITA' TRA ADRIATICHE E SUD

Ulteriori precipitazioni a macchia di leopardo si avranno tra Adriatiche, il Sud e le due Isole Maggiori, con neve localmente fino in collina sui versanti esposti della dorsale appenninica centrale, specie in Abruzzo. Altrove avremo ampie zone di sereno, specie al Nord. I venti si disporranno un po' ovunque settentrionali, con un ulteriore generale calo termico, anche di quasi 10 gradi in meno rispetto alle 48 ore precedenti.

TENDENZA METEO A SEGUIRE
Il freddo proseguirà anche per la parte iniziale della prossima settimana, quando avremo anche forti gelate notturne. In questa fase potrebbero arrivare correnti più rigide nord/orientali, ad investire più direttamente le Adriatiche e Sud con ulteriore instabilità. Il meteo potrebbe riservare nuove sorprese invernali nei giorni prossimi alle festività natalizie, sempre per ulteriori impulsi freddi d'origine artica.

LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Mauro Meloni

16 dicembre 2017 - ore 16:44

Cerca per tag: bassa pressione irruzione aria artica maltempo meteo avverso perturbazione