Meteo News - Focus Meteo

Meteo estremo in Europa, ondata di calore record soprattutto in Francia

Continua la rassegna di condizioni meteo estreme in Europa, dove è in atto un susseguirsi di situazioni meteo che per frequenza sono inedite. Un'ondata di calore si sta già verificando in Italia, dove la temperatura in alcune stazioni meteo ufficiali hanno raggiunto i 38° centigradi, ma alcune stazioni di rilevamento amatoriali hanno segnato 40°C.

Al caldo sta raggiungendo soprattutto la Spagna, dove molte località hanno toccato quota 40° centigradi valore per quelle aree non eccezionale, il caldo sta diventando esagerato in Francia, dove è allerta massima per canicola diffusa dal servizio meteo francese. Alcune stime indicano che nella giornata di domani Parigi possa toccare la temperatura record storica di 41° centigradi. Il caldo si dovrebbe estendere con valori quasi da record anche su Londra.

Nella Francia centrale meridionale, in alcune località la colonnina di mercurio potrebbe nuovamente raggiungere la soglia di 45° centigradi, mentre appena l'altro ieri è stato ufficializzato il racconto storico per la Francia raggiunto a giugno, di 46° centigradi.

Quella in atto è un'ondata di calore abbastanza anomalo, sarà per fortuna per i francesi di breve durata, infatti entro il finire di settimana è attesa una burrasca con temporali e grandine, e un repentino calo della temperatura, forse anche di ben oltre 20° centigradi.

Anche l'Italia settentrionale si avrà un cambiamento del tempo, con la possibilità di temporali soprattutto nelle zone alpine prealpine, che si potrebbero estendere anche alle alte pianure della Valle Padana.


LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO[/]
[url=https://www.tempoitalia.it/meteo/napoli]- NAPOLI

- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Federico De Michelis

22 luglio 2019 - ore 18:52