logo tempoitalia

Meteo News - Editoriali

Meteo INVERNO in TRAPPOLA del Vortice Polare: conseguenze Italia

Abbiamo parlato decine di volte  del Vortice Polare, della sua determinante azione nell'influenzare le condizioni meteo della stagione invernale nei due Emisferi. Quest'anno il Vortice che ruota attorno al Polo Nord appare di infinita durata, ma andrà in crisi quantomeno a Marzo, quando il sole riscalderà sempre di più la Stratosfera. Ma se la disfatta del Vortice Polare avvenisse solo per l'effetto del riscaldamento solare, avverrà lentamente senza conseguenze rilevanti per il meteo della Primavera, e non è escludibile che possa essere calda e asciutta.

Per intenderci, se il Vortice Polare andasse in crisi per il riscaldamento improvviso della Stratosfera o altre rapide oscillazioni, ci sarebbe la possibilità dell'innesco di ideali condizioni per ondate di gelo di ampia portata, che fluttuerebbero nel nostro Emisfero, e che potrebbero interessare anche l'Italia.

Invece, se non vi sarà alcuna influenza improvvisa o rapida, avremo una Primavera precoce, che già si fa sentire in varie località, con la fioritura di piante, e sopratutto l'aumento della temperatura diurna anche per l'effetto delle belle giornate di sole.

Di certo una stazionarietà così prolungata del Vortice Polare è una situazione molto rara, difficilmente realizzabile, che però sta avvenendo, e che potrebbe proseguire.

L'Inverno 2019/2020 appare irrilevante come importanza per l'Emisfero nord, in quanto gran parte dei territori segnano temperature sopra la media, e non vi sono state ondate di gelo importanti.
Però possiamo annoverare le tempeste di neve, oppure la serie di fortissime basse pressioni prodotte in prossimità del Circolo Polare Artico, tanto che severo maltempo ha interessato con ricorrenza l'ovest del Nord America e l'Europa settentrionale.

Ma vediamo le proiezioni: queste lasciano poca speranza all'avvento di un tardivo inverno, ma non posso escludere colpi di coda con meteo invernale. Tuttavia, siamo in una fase dove le proiezioni a lungo termine stanno perdendo affidabilità, e ci troviamo sovente davanti a condizioni meteo che non erano state previste.
Siamo in una fase di ridotta prevedibilità meteorologica scaturita dai cambiamenti del clima.

Il tema sui cambiamenti del clima è articolato, in quanto anche dietro le teorie più gettonate dalla scienza, ci sono oscure influenze da parte di multinazionali che operano in questo o quel settore. Purtroppo è che ogni attività umana ad alterare alla lunga il clima, comprese le normali fluttuazioni.
Ma noi in questa Terra ci dobbiamo vivere, e la popolazione aumenta ogni giorno, probabilmente ci dovremo adeguare ad una convivenza che per le future generazioni sarà sempre più complessa.

In merito al Vortice Polare, ora come ora nulla è escludibile per il futuro: sono valide al 50% circa le proiezioni di avere una precoce Primavera o un tardivo Inverno. Ma la vera Primavera incalza.

Il rischio concreto è che vi saranno, con l'arrivo di Marzo anche precoci fasi molto miti, quale conseguenza dell'aumento degli scambi di masse d'aria secondo i meridiani, e quindi anche periodi freddo tardivo durante la Primavera, con il ritorno di precipitazioni spesso accompagnate da burrasca.

Insomma, rischiamo bel tempo intervallato da meteo fortemente inclemente.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Alessandro Arena

9 febbraio 2020 - ore 10:00