Meteo News - Meteo sino 15 giorni

METEO sino 31 Gennaio: verso il FREDDO e qualche nevicata. Poi torna anticiclone

EVOLUZIONE METEO PROBABILE SINO AL 31 GENNAIO 2018
Correnti atlantiche, guidate da un'ampia circolazione di bassa pressione sull'Europa Settentrionale, continuano ad affluire verso l'Italia trasportando veloci perturbazioni, non in grado di apportare maltempo. Il contesto meteo che ne deriverà è quindi di spiccata variabilità, con temperature che subiscono degli sbalzi abbastanza repentini, ma senza clima troppo invernale.

Nel weekend si avrà un peggioramento meteo più significativo, per via della penetrazione di un fronte freddo in discesa dall'Europa Settentrionale. Si scaverà così una depressione che poi evolverà rapidamente su Adriatico e Balcani, con precipitazioni in rotta soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Sarà un passaggio perturbato comunque molto rapido.

Al seguito del fronte, farà ingresso aria più fredda che causerà un moderato calo termico con clima un po' più invernale a cavallo fra domenica e lunedì. L'ondata di freddo sarà comunque di modesta entità e riguarderà più da vicino le regioni adriatiche, con il grosso dell'irruzione artica che scivolerà sui Balcani. Sarà freddo anche poco duraturo, rapidamente scalzato via in avvio di settimana dal ritorno dell'anticiclone.

Il risultato sarà un periodo di bel tempo e con temperature in rapida risalita, a partire dai valori massimi. Il clima tornerà decisamente mite e poco invernale, con l'anticiclone che potrebbe persistere per gran parte della prossima settimana. Negli ultimi giorni di gennaio il meteo potrebbe di nuovo peggiorare per incursioni perturbate nord-atlantiche, ma ancora in un contesto relativamente mite.


NEL DETTAGLIO METEO DEL BREVE TERMINE
Contesto meteo che si preannuncia all'insegna della variabilità al Centro-Sud, dove i piovaschi coinvolgeranno specie la fascia tirrenica. Più al riparo si verrà a trovare Nord rispetto alle correnti da nord/ovest, tranne le Alpi ove avremo ulteriori nevicate sulle aree più settentrionali e con fenomeni in sfondamento sulle aree confinali, specie tra Valle d'Aosta, Alto Adige e settori più a nord della Lombardia.

Nel weekend avremo il transito rapido di una perturbazione che ci proietterà verso un calo termico. In particolare, domenica il Centro-Sud della Penisola risentirà del transito di un fronte freddo che porterà precipitazioni più diffuse prima su Adriatiche e poi al Sud, con associata una depressione che richiamerà correnti più fredde. Avremo anche neve in Appennino, ma non a quote troppo basse.

TENDENZA METEO: L'EVOLUZIONE SINO A FINE PERIODO PREVISIONALE, minore affidabilità
L'episodio freddo, atteso a cavallo fra il weekend e l'inizio della nuova settimana, sarà molto breve: in tal senso le ultime proiezioni indicano un calo termico lievemente più avvertito sulle regioni adriatiche e meridionali, ulteriormente accentuato dal freddo e dalle precipitazioni. Il grosso dell'aria fredda tenderà comunque a scivolare sui Balcani e sull'Europa Orientale

Questa discesa fredda coinvolgerà l'Italia in modo molto marginale, per poi sfilare rapidamente verso levante. L'anticiclone riconquisterà probabilmente tutta l'Italia già per i primi giorni della settimana, quando avremo una fase di meteo migliore e con temperature in generale risalita verso valori anche sopra la norma del periodo. Il clima tenderà ad essere ben poco invernale, specie nelle ore diurne.

L'Italia godrà quindi dell'anticiclone per alcuni giorni e verrà a trovarsi nel mezzo fra il freddo sull'Est Europa e nuove depressioni nord-atlantiche. L'evoluzione meteo potrebbe pertanto presentare nuovi cambiamenti nella fase conclusiva del mese, con nuove perturbazioni probabilmente d'origine nord-atlantica che potrebbero riuscire a scardinare l'anticiclone.

Non s'intravedono per il momento all'orizzonte nuove ondate di freddo consistenti verso l'Italia. Il clima potrebbe anzi in parte addolcirsi anche su gran parte d'Europa, quanto meno sul comparto centro-occidentale. Il gelo russo, che sembrava poter avanzare verso ovest, per il momento resterà ancora lontano. Insomma, ci dovremmo aspettare meteo ancora dinamico, ma per il vero inverno dovremo forse attendere febbraio.


LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Mauro Meloni

19 gennaio 2018 - ore 08:46