Meteo News - Meteo sino 15 giorni

METEO ITALIA: verso il GRANDE FREDDO e la neve a quote molto basse

EVOLUZIONE METEO PROBABILE SINO AL 26 GENNAIO 2018
Corrente un po' più fredde orientali affluiscono verso l'Italia, portando scenari meteo dalle caratteristiche più spiccatamente invernali perlomeno sull'Italia Settentrionale ed in parte lungo l'Adriatico. Per ora non è in arrivo alcuna ondata di freddo importante, al contrario di quanto sta avvenendo tra i Balcani ed in genere su tutto il Centro-Est Europa.

In prospettiva, nella nuova settimana l'evoluzione sembra indirizzata verso scenari meteo climatici ancora movimentati. È atteso inizialmente il passaggio di nuove veloci perturbazioni provenienti da ovest, guidate da un'ampia depressione sul Nord Europa. Le perturbazioni saranno però accompagnate di nuovo da flussi correnti più temperate, quindi il freddo si smorzerà.

Il nostro Paese verrà percorso da correnti più umide dell'Oceano Atlantico, mentre sul Centro Europa prevarranno apporti d'aria ben più fredda di natura artica. Lo scenario potrebbe drasticamente mutare dal 20 gennaio, quando sembra probabile una maggiore penetrazione delle correnti più fredde artiche fin sul Mediterraneo e l'Italia.

Ci attendiamo quindi un'ondata di freddo anche importante sull'Italia, favorita dalla contemporanea risalita verso nord dell'anticiclone delle Azzorre. Possiamo parlare di fase rigida probabilmente severa, ma d'altronde siamo al culmine della stagione invernale. Al momento l'ondata di freddo, che potrebbe durare almeno fino al 23/24 gennaio, promettere di portare neve a quote basse, anche se l'entità è tutta da stabilire.


NEL DETTAGLIO METEO DEL BREVE TERMINE
Un primo significativo afflusso d'fredda da est apporterà un ulteriore calo termico più marcato al Nord ed in parte sui versanti adriatici, ma non saranno associati fenomeni nevosi. Il clou di questo raffreddamento si avrà entro inizio settimana, con il ritorno anche delle gelate notturne fino in pianura sul Nord Italia. Nel contempo, si approssimeranno nuove infiltrazioni d'aria umida atlantica.

Il meteo della prima parte della prossima settimana si preannunciata all'insegna della variabilità al Centro-Sud, specie lungo la fascia tirrenica. Più al riparo il Nord, ove però avremo il ritorno delle nevicate sulle Alpi copiose sui settori di conine. In questa fase le temperature subiranno un nuovo temporaneo rialzo, per i flussi temperati da ovest. Poi a metà settimana seguirà un nuovo moderato calo termico.

TENDENZA METEO CLIMATICA SINO A FINE PERIODO PREVISIONALE, minore affidabilità
Rapidi impulsi perturbati, trascinati da correnti oceaniche, caratterizzeranno il meteo di gran parte della nuova settimana. Ci sarà quindi occasione per nuove precipitazioni, principalmente al Centro-Sud. L'inverno tornerà sulla strada della normalità stagionale in virtù di sbalzi termici. A livello europeo il gelo tenderà a radicarsi alle medie-alte latitudini.

L'inverno dovrebbe però poi tornare assoluto protagonista anche sull'Italia ed in tal senso le prospettive indicano un severo raffreddamento a partire dal 19-20 gennaio. Oltre alle piogge, avremo le nevicate gradualmente fino a quote basse per il graduale afflusso d'aria molto fredda artica, dovuto allo sprofondamento verso il Mediterraneo di una profonda saccatura polare.

La terza decade del mese potrebbe quindi riservare scenari decisamente invernali, con freddo accompagnato da vento e maltempo che potrebbe portare la neve fino a quote basse, senza escludere anche che possa arrivare fin verso le pianure. Alla fin dei conti è un inverno che non ci sta facendo annoiare e che probabilmente continuerà ancora all'insegna di ulteriori episodi artici.

Da valutare la possibilità di ulteriori recrudescenze del freddo, a seguito dell'irruzione artica attesa tra il 19 ed il 23 gennaio. In Russia e Scandinavia sarà l'anticiclone russo-siberiano e la sua presenza depone sempre a favore di eventuali retrogressioni di nuclei d'aria gelida in Europa ed Italia. Insomma, l'inverno, che era stato da molti per finito, si appresta a mostrare il meglio di sé.


LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Mauro Meloni

14 gennaio 2018 - ore 08:00