Meteo News - Meteo 15 giorni

METEO 19 - 25 Ottobre: forti anomalie, l’autunno fa sul serio

EVOLUZIONE METEO E CLIMATICA 19 - 25 OTTOBRE
Stiamo ragionando, come consuetudine, su un arco temporale ampio e in quanto tale propone costantemente delle difficoltà previsionali. La maggiore, attualmente, risiede nell'identificare un punto di svolta. Svolta intesa come smantellamento di quel possente Anticiclone che, collocando tra Mediterraneo e Europa centrale, darà luogo alla consistente ottobrata. Trattasi di un periodo di bel tempo che potrebbe protrarsi sino al 18 ottobre, per poi ripresentarsi in seguito.
Molto, ovviamente, dipenderà dalle velleità atlantiche. Riusciranno le perturbazioni a vincere la resistenza anticiclonica? Una domanda che ci stiamo ponendo da tempo perché come detto per poter porre rimedio a una condizioni di blocco atmosferico occorrerà tanta energia. E non è detto che basti, almeno inizialmente. Diciamo che un passaggio perturbato potrebbe esserci, proprio a inizio terza decade di ottobre, ma poi regna sovrana l'incertezza.

QUALCHE INTERESSANTE NOVITA'
Non si tratta di elementi localizzati, bensì di una visione ben più ampia che contempla fenomeni climatici su scala planetaria. Stiamo parlando della cosiddetta "La Nina", ovvero quell'anomalo raffreddamento delle acque superficiali del Pacifico equatoriale. Perché ne parliamo? Perché trattasi di fenomeni capaci di influenza la circolazione atmosferica globale e per quel che riguarda l'Europa potrebbe generare tempeste atlantiche particolarmente violente. Ora, con ciò non vogliamo dirvi che arriveranno da noi, ma di certo una maggiore vivacità oceanica potrebbe tradursi in frequenti passaggi perturbati anche nel Mediterraneo.

IL TREND METEO CLIMATICO DEL LUNGO TERMINE
Tirando le somme possiamo dirvi, con discreta sicurezza, che l'ottobrata si protrarrà sino al 17-18 ottobre. Poi potremmo assistere al transito di una rapida perturbazione atlantica, ma visto l'ostinato posizionamento dell'Alta Pressione sulla Penisola Iberica gli effetti potrebbero coinvolgere soltanto una parte d'Italia (il Centro Nord). E proprio la collocazione anticiclonica potrebbe non consentire ulteriori sfondamenti perturbati, tant'è che i modelli matematici di previsione vedrebbero - ovviamente il condizionale è d'obbligo - un nuovo consolidamento del bel tempo. Trattasi di ipotesi, badate bene, nulla toglie che l'ingerenza perturbata possa realmente determinare una crisi dell'Alta Pressione. Vedremo...

CONCLUSIONI
Ottobre che, come prospettavano alcuni centri di calcolo matematici nelle loro proiezioni stagionali, si sta rivelando siccitoso. Non caldo, ma avaro di piogge si. E sappiamo che la siccità rappresenta una note dolente, ragion per cui la speranza è che il trend a lungo termine possa indicarci - al più presto - l'agognata via d'uscita.

LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Ivan Gaddari

12 ottobre 2017 - ore 06:36