logo tempoitalia

Meteo News - Meteo 7 giorni

Meteo tra il variabile e il fortemente perturbato. Altre forti nevicate sulle Alpi


METEO SINO AL 1° DICEMBRE 2019
Il periodo di previsione sarà caratterizzato da una spiccata variabilità atmosferica: alte e basse pressioni tenderanno rapidamente ad alternarsi del periodo indicato, tuttavia le*basse pressioni tenderanno a prevalere.*

In una visione d'insieme l'evoluzione atmosferica sarà di tipologia atlantica, con caratteristiche similari a quelle che abbiamo visto le scorse settimane, con il transito frequente di perturbazioni oceaniche, le quali a tratti potrebbero anche assumere*forte intensità in ambito locale*.

Per quanto concerne la*temperatura questa è attesa in diminuzione a partire da metà settimana*, quando transiterà una nuova perturbazione, che sarà seguita d'aria lievemente più fredda.

Tuttavia i*valori termici si manterranno superiori alla medie tipiche del periodo*, in quanto al momento non è attesa alcuna irruzione di aria fredda provenienti da nord sul nostro Paese.

Per quanto riguarda le*precipitazioni*, il periodo sarà comunque piuttosto piovoso, con accumuli che potrebbero superare la media. Il mese di*novembre in alcune località sta assumendo caratteristiche davvero sensazionali*, con quantitativi di pioggia da record.

E' di queste ore la notizia di una*situazione di allerta meteo* dovuta all'esondazione di torrenti fiumi tra Liguria e Piemonte. Oltre i 1500 m di quota dell'arco alpino, le*eccessive nevicate hanno prodotto molti disagi*, e in talune località si sono verificate slavine improvvise che hanno travolto anche sedi stradali e centri abitati.

In effetti la quantità di neve caduta in questo scorcio di tempo è eccezionale, e alla quota di 2000 m delle*Alpi centro-orientali si misurano quantitativi di neve anche superiori di 250 cm al suolo*. Per stabilizzare tutta questa grande quantità di neve è necessario un calo progressivo della temperatura, questo si dovrebbe avere già per motivi stagionali, ma non è sufficiente, è necessario che impulsi di aria fredda giungono da nord per abbassare definitivamente la temperatura per diverse settimane del prossimo mese.

Ma*vediamo un focus dell'evoluzione meteo*: una prima perturbazione giungerà a metà settimana, interessando soprattutto le regioni centro-settentrionali con precipitazioni anche intense.

Una seconda, ma più forte perturbazione potrebbe giungere proprio al termine di validità di questo bollettino meteo, con una profonda area di bassa pressione che potrebbero determinare una nuova severa ondata di maltempo su gran parte d'Italia.

Nei periodi intermedi le condizioni meteo sono attese spiccatamente variabili, in Val Padana potrebbe tornare anche la nebbia. Insomma, il mese di*novembre 2019 si concluderà con caratteristiche autunnali.*

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Giovanni De Luca

24 novembre 2019 - ore 12:32