logo tempoitalia

Meteo News - Meteo 15 giorni

METEO dal 17 al 23 dicembre: neve sino bassa quota in varie regioni, più freddo

PREVISIONI METEO DAL 17 AL 23 DICEMBRE 2017, ANALISI ED EVOLUZIONE
Flussi freddi dal Nord Europa alimentano una vasta saccatura perturbata protesa fin sul Mediterraneo. Un primo vortice depressionario si allontana sui Balcani, ma farà attardare ancora l'instabilità tra Adriatiche e Sud. I venti settentrionali accentueranno il raffreddamento e quindi anche la neve sui rilievi scenderà fino a quote collinari.

Scenari nettamente invernali anche in avvio della nuova settimana a causa dell'insistenza di correnti artiche. Un nuovo impulso instabile genererà un'altra depressione, che porterà altre precipitazioni stavolta più limitate alla Sardegna e alla Sicilia. Variabilità persisterà sulle Adriatiche, sempre per via di infiltrazioni fredde dai Balcani, con ancora occasione per spruzzate di neve a quote relativamente basse.

A seguire l'anticiclone si espanderà in parte sull'Italia, garantendo meteo più soleggiato soprattutto a metà settimana. Le temperature tenderanno a risalire su parte dell'Italia, segnatamente nei valori massimi al Nord e sui versanti tirrenici principalmente sulle alture. Flussi più freddi potrebbero persistere ancora tra il Sud ed i versanti adriatici.

METEO DOMENICA 17 DICEMBRE, ITALIA DIVISA FRA SOLE ED ULTERIORI PRECIPITAZIONI
L'instabilità si attarderà su parte delle regioni centro-meridionali, con ulteriori piogge a macchia di leopardo tra il medio e basso versante adriatico, il resto del Sud Peninsulare e le due Isole Maggiori. Attese nevicate sui rilievi appenninici, anche fino ai 400/500 metri tra Marche ed Abruzzo, oltre i 500/700 metri sul Molise e sull'Alta Puglia.

Entro fine giornata i fenomeni tenderanno a divenire più sporadici. Condizioni nettamente più soleggiate sulle rimanenti aree della Penisola, con ampie zone di sereno specie al Nord e sulla Toscana, salvo qualche iniziale spruzzata di neve sulle Alpi di confine, in particolare sui settori altoatesini. I venti si disporranno un po' ovunque settentrionali, con un ulteriore generale calo termico.

METEO INIZIO SETTIMANA, ANCORA INSTABILE E POI MIGLIORA
Clima invernale anche nei primi giorni della nuova settimana, con l'arrivo di un nuovo impulso instabile dal Centro Europa. Avremo un lieve peggioramento lunedì al Nord, con aumento delle nubi ma precipitazioni di poco conto limitate a Levante Ligure, Toscana e parte dell'Emilia. Più marcato il peggioramento meteo atteso in Sardegna dalla sera, con precipitazioni diffuse.

Martedì avremo ancora maltempo in Sardegna, con fenomeni poi in attenuazione. Un po' di variabilità anche in Sicilia e sulle regioni centro-meridionali adriatiche, dove non mancherà qualche locale precipitazione che in Appennino sarà nevosa fino a quote localmente collinari. Sul resto d'Italia avremo meteo più soleggiato, ma ancora con temperature basse.

TENDENZA METEO SUCCESSIVA
La fase fredda invernale si smorzerà da mercoledì, con l'anticiclone che dovrebbe avere gradualmente la meglio. Un rialzo termico è atteso al Nord e sulle regioni tirreniche, ma attenzione che in Val Padana torneranno le inversioni termiche e le nebbie. Il meteo potrebbe mantenersi anticiclonico fin verso Natale, ma è un'evoluzione ancora da confermare.

LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Mauro Meloni

17 dicembre 2017 - ore 07:07

Cerca per tag: bassa pressione irruzione aria artica maltempo meteo avverso perturbazione