Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Fase marcatamente INSTABILE, contesto simil-invernale in Appennino con nevicate fin sotto i 1000 metri

Previsioni Marchemercoledì 16 aprile

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni Meteo Italia

    • Il nucleo freddo presente tra la Grecia e lo Ionio seguiterà ad inviare fredde correnti orientali sul nostro Paese, con fenomeni che si esalteranno su Adriatiche e al Sud soprattutto laddove agirà lo stau appenninico. Ci aspettiamo altri rovesci e nevicate sui 1000 metri.

      Da sabato la circolazione inizierà a mutare. Le prime insidie da ovest raggiungeranno le regioni settentrionali e domenica di Pasqua subentrerà un vivace peggioramento. Maltempo che poi dovrebbe estendersi anche alle regioni Centrali, specie lato tirrenico.

      Il tempo giovedì 17 aprile
      Avremo una recrudescenza instabile significativa su medio-basso versante Adriatico e al Sud. Attesi rovesci, anche a carattere temporalesco, e delle nevicate sui 1000 metri di altitudine. Andrà meglio al Nord e sul versante Tirrenico, Sardegna compresa. I venti continueranno a soffiare dai quadranti orientali e farà un po' freddo, soprattutto laddove i fenomeni risulteranno più vivaci.



      Venerdì migliora
      Ciò non toglie che insisteranno residui fenomeni al Sud e sul basso Adriatico, ma in graduale esaurimento entro fine giornata. Le temperature inizieranno a riprendersi e la ventilazione da oriente diverrà meno significativa. Altrove condizioni di bel tempo.

      Il weekend Pasquale
      Sabato, come detto, la parte avanzata di una perturbazione atlantica raggiungerà il Nord specie ad ovest apportando qualche precipitazione sparsa. I venti inizieranno ad orientarsi dai quadranti occidentali, con nubi in aumento anche in Toscana e temperature in generale rialzo.