Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Previsioni Marchegiovedì 30 luglio

  • Città
  • Tempo
  • T.Min
  • T.Max

Previsioni Meteo Italia

    • Il calo delle temperature degli ultimi giorni, più pronunciato su alcune regioni e su altre meno, sta per terminare. Una massa d'aria bollente sahariana sta per valicare i confini del nord Africa e fin da domani invaderà le due Isole Maggiori facendo schizzare all'insù i termometri.

      A seguire le regioni Centro Meridionali, ma a quanto pare con l'arrivo d'agosto avremo il ritorno del gran caldo anche sul Nord Italia. Ma sulle regioni settentrionali non mancherà occasione per dei temporali localmente intensi, temporali che pian piano riusciranno ad estendersi anche ai rilievi appenninici arrecando un po' di refrigerio in montagne e zone limitrofe.

      Il meteo giovedì 30 Luglio
      Solleone su tutto il Centro Sud e nelle due Isole Maggiori. In Sardegna e Sicilia i termometri inizieranno a puntare i 40°C, soglia che potrebbe essere raggiunta in alcune aree. Ma farà caldo anche altrove, eccezion fatta per il Nord dove invece vi saranno molti temporali e spesso già dal mattino. Inizialmente coinvolgeranno il Nordest, poi l'Emilia Romagna e infine il Nordovest. Attenzione perché localmente saranno violenti e associate a grandinate.



      Venerdì 31 Luglio
      Il mese chiuderà i battenti con un'Italia divisa in due: Centro Sud e soprattutto le due Isole Maggiori (dove prevediamo picchi di oltre 40°C) finiranno sotto la graticola africana, mentre al Nord avremo un clima più accettabile. I temporali risulteranno meno frequenti, temporali che invece si concentreranno tra Marche, Umbria, Toscana, interne abruzzesi e settori appenninici emiliano-romagnoli. I fenomeni potrebbero assumere localmente carattere grandinigeno e apporteranno un temporaneo calo delle temperature.

      Meteo weekend
      Il primo fine settimana d'agosto proporrà caldo inusitato su tutto il Centro Sud e nelle due Isole Maggiori. Localmente prevediamo picchi di 40°C e oltre. Le temperature inizieranno ad aumentare anche al Nord, specie in Emilia Romagna.

      Paradossalmente avremo anche violenti temporali e non soltanto nelle regioni settentrionali. I fenomeni, ovviamente pomeridiani, si estenderanno anche ai rilievi appenninici e alla Sardegna, concedendo un po' di respiro dalla grande calura. Ma sarà un refrigerio assolutamente temporaneo e molto localizzato.